Rassegna Stampa Estera

Rassegna Stampa Estera...

Rassegna Stampa Estera

Agenzia di stampa IRNA, Iran: La Turchia sostiene il piano di pace che il governo afghano ha presentato ai talebani.

BBC, Regno Unito: Il premier Binali Yildirim ha detto che la Turchia rispetta i migranti legali provenienti dall'Afghanistan, ma quelli che arrivano illegalmente sono un grosso problema.

Reuters, Regno Unito: La Turchia ha condannato l'attacco con le armi chimiche del regime siriano sabato a Duma.

Agenzia di stampa DPA, Germania: Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato che daranno conto i responsabili degli attacchi chimici a Ghouta Oriente e Duma, in Siria.

Quotidiano BASNews, Iran: Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha reagito alla ricezione dei membri dell'organizzazione terroristica separatista PKK / PYD YPG al Palazzo dell'Eliseo a Parigi.

Portale di notizie Turkish American, Stati Uniti: il primo ministro Binali Yildirim ha dichiarato che dove ci sono i soldati turchi, c'è anche la pace.

Reuters, Regno Unito: il presidente Recep Tayyip Erdogan ha avuto una conversazione telefonica con il presidente russo Vladimir Putin, in cui ha reso noto che deve essere fermato la morte di civili a Ghouta orientale, sotto assedio del regime siriano.

Portale di notizie Turkish American, Stati Uniti: il vice primo ministro ed il portavoce del governo Bekir Bozdag ha detto che la comunità internazionale deve mostrare una posizione unitaria nei confronti della questione siriano.

BBC, Regno Unito: Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha detto la Turchia deciderà quando sarà consegnata la regione di Afrin, in Siria, non il ministro degli esteri russo.

Agenzia di stampa Sputnik, Russia: Secondo il ministro degli esteri Mevlüt Cavusoglu, la regione di Afrin, in Siria, non può essere consegnata al regime di Assad.

Deutsche Welle, Germania: Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha invitato i cittadini turchi nei paesi dell'UE ad estendere la loro influenza politica.

Portale di notizie Turkish American, Stati Uniti: Il capo dello Stato Maggiore Hulusi Akar ha dichiarato non sono ammessi fatti compiuti, nel Mar Egeo e nel Mediterraneo.


etichetta: Sputnik , Reuters

NOTIZIE CORRELATE